Domande frequenti

04. Quali sono gli elementi necessari per costituire un'associazione di volontariato ?
Ultimo aggiornamento 4 anni fa

L’Ordine non si assume alcuna responsabilità per quanto riguarda la veridicità, l’esattezza e l’esaustività dei contenuti di carattere tecnico riferibili ai documenti presenti sul sito. Sono altresì escluse, in capo all’Ordine, le responsabilità che si riferiscono a danni morali o materiali causati dall’utilizzo di informazioni contenute nel sito che risultino eventualmente errate e/o incomplete. Nel caso venissero riscontrati errori o omissioni all’interno del documento pubblicato, l’Ordine si impegna, ove tempestivamente segnalati, a rimetterne il vaglio al professionista, autore del documento pubblicato.Le clausole sopra indicate non sono finalizzate ad escludere in alcun modo gli obblighi di legge e, in conformità con le norme sul diritto d’autore, mirano a garantire l’identificazione dell’autore del documento.

E' sufficiente che un gruppo di persone, minimo tre, con un comune scopo di natura ideale (non economico), si riunisca in modo stabile; questa condizione già di per sé costituisce un'associazione, anche detta “di fatto”. La costituzione di un'associazione può quindi avvenire anche in forma di accordo orale, ma questo tipo di formula preclude ogni tipo di passo successivo; essa non potrà svolgere nessun genere di attività a fronte di corrispettivo (tranne la riscossione delle quote dei soci), né accedere alle agevolazioni e/o contributi pubblici, né iscriversi ai registri delle Organizzazioni di Volontariato, ecc. Inoltre molti vantaggi di tipo fiscale sono subordinati alla formalizzazione dell’atto di costituzione e all’iscrizione nei Registri di categoria. L'associazione, affinché possa qualificarsi come organizzazione di volontariato e/o come ONLUS, deve caratterizzare la propria azione non per il vantaggio dei propri soci, bensì per fini di solidarietà sociale. Lo statuto della stessa dovrà inoltre contenere alcune clausole richieste dalla normativa di riferimento.

Attendi!

Per favore attendere... ci vorrà un secondo!